Il giorno sabato 11 novembre 2017 si sono tenute le premiazioni ufficiali FIP CRER dell’annata sportiva 2016-2017, presso l’Auditorium Unipol Banca di Piazza Costituzione in Bologna, la Basketcity e da tanti considerata la capitale del basket italiano.

20171111_11012520171111_160018

 

 

 

 

 

 

Tanti personaggi del basket come il Presidente Petrucci, il presidente del Coni e il presidente FIP dell’Emilia-Romagna, ma anche arbitri, UDC e rappresentanti di alto calibro.

FB_IMG_1510415394836FB_IMG_1510415410259

 

 

 

 

 

Sono state premiate circa 62 formazioni, molteplici erano di Bologna e dintorni, tra le quali le conosciutissime BSL, Fortitudo, Pol.Pontevecchio, Monte San Pietro e tante altre. A fare la parte del leone è stata la Virtus Bologna, con la conquista della promozione in A1, la Coppa Italia di A2 e per le numerose vittorie delle sue giovanili nei campionati disputati, anche a livello nazionale.

Tra le società premiate figurava anche la Virtus Spes Vis come vincente del Trofeo Emilia-Romagna Regionale Under 15.

20171111_14235020171111_114941

 

 

 

 

 

 

Molti riconoscimenti sono andati anche alle giovanili ed alle squadre femminili simbolo dell’aumento del movimento (che in Emilia-Romagna, secondo ricerca ISTAT, cresce anche con il tesseramento 2017-2018 di uno +0,5% rispetto all’anno 2016/17). Meriti di nota la premiazioni delle migliori promesse: Sara Franceschini (femminile) e Lorenzo Deri (maschile).

FB_IMG_1510415401521FB_IMG_1510415370980

 

 

 

 

 

 

 

Premio per la stampa agli editori della pagina facebook “L’umiltà di chiamarsi minors” e premio Fair play alla formazione U13 della Pol. Masi che durante la manifestazione “Join the game” (3vs3) per aver fatto modificare il punteggio, segnato sbagliato, che annunciava erroneamente la loro vittoria, dimostrando una sportività veramente mirabile e d’esempio per tutto il basket italiano; per questo motivo sono stati premiati con maglie ufficiali della nazionale italiana personalizzate.

Tra le squadre a noi vicine premiate anche la Grifo Rivit per la promozione in C Silver e il Guelfo Basket per la promozione in C Gold.

Ancora una volta la Virtus Spes Vis si è fatta partecipe di un pezzo di storia del basket.