Campionato Under 18 Regionale – PLAY-OFF Sedicesimi – Gara 2

Misano Pirates – Basket Giallonero 55 – 56 dts
(Parziali: 11-15; 22-28; 30-34; 52-45)

Bk Giallonero: Campomori 24, Castelli, Folli 5, Galassi, Camaggi 12, Militerno 3, Assirelli 4, Biavati, Piani Gentile 8, Bonifazio. All. Creti, Vice Bleci.

Grande partita per i ragazzi dell’Under 18, che andando a vincere a Misano sul campo dei Pirates e violandone l’imbattibilità casalinga conquistano il pass per gli ottavi di finale. La partita terminata all’over time, è stata molto combattuta ed avvincente dal primo all’ultimo minuto e non sono mancati i colpi di scena, lasciando così la qualificazione in bilico fino agli ultimi istanti di gioco, ma giocata nella massima sportività da entrambe le formazioni, per cui un plauso va anche agli sconfitti.

Vanno subito a segno i Pirates, ma i gialloneri fanno vedere di essere in partita intercettando diversi palloni ed avendo la meglio a rimbalzo. Sfruttando poi la buona vena realizzativa si portano avanti di cinque lunghezze, margine che da loro fiducia e consente di gestire questa fase della partita, applicando quanto preparato in settimana, mentre la formazione di casa è costretta al primo time-out per organizzare le controffensive. Si arriva al termine con gli imolesi in vantaggio sul punteggio di 11 a 15. Nel secondo quarto i ragazzi di casa tentano subito di recuperare, cercando di sorprendere la squadra imolese, che però reagisce ed anzi tenta di prendere il largo portandosi sul +9, poi rimarginato dopo l’ennesima interruzione chiamata dalla panchina misanese. Si va all’intervallo ancora con i gialloneri in vantaggio (22 a 28).

La ripresa del gioco purtroppo mette in mostra tutta un’altra squadra giallonera rispetto a quella vista nei primi due quarti, molti sono gli errori nelle conclusioni e la reattività non più è la stessa mostrata precedentemente, gli avversari fiutano il momento di appannamento e si rifanno lentamente sotto, ma si segna veramente con il contagocce. La panchina imolese, gestita per quest’occasione dalla coppia Creti-Bleci è costretta al time-out per provare a scuotere i ragazzi, occorre trovare nuovamente la via del canestro, ma nonostante i cambi effettuati la situazione non cambia, fortunatamente la difesa riesce a contenere gli avversari e con un parziale di tempo di 6 a 8 a favore della squadra di casa termina la frazione sul 24 a 30. Ma le emozioni non sono finite, perché Misano inizia l’ultimo quarto aggredendo i portatori di palla imolesi, che si mostrano in difficoltà perdendo qualche palla di troppo ed addirittura non riuscendo nemmeno ad arrivare alla conclusione in un paio di azioni. I Pirati invece con una serie di “bordate” dalla distanza si portano in vantaggio (36 a 41) e fanno vacillare i virtussini, che sembrano veramente in barca e privi di sicurezze. Poi quando a 5 min e 42″ dal termine dell’incontro, dopo un doppio tecnico assegnato uno per ciascuna formazione, Piani Gentile si fa espellere per proteste, sembra arrivato il momento in cui la squadra giallonera debba alzare bandiera bianca. Invece i ragazzi si rianimano e ricominciano a giocare, riportandosi a solo ad 1 lunghezza dai padroni di casa, mentre il cronometro indica 1 minuto e 30″ al termine, ma un fallo su tiro dalla distanza ed una conclusione sempre dalla distanza dei  ragazzi di Misano riportano gli stessi su +7. L’ultimo tentativo dei padroni di casa viene arginato da una buona difesa imolese e la partita termina sul risultato di 52 a 45 a favore dei Pirates, che pareggiano così risultato dell’andata. Occorre quindi giocare un tempo supplementare per sancire quale formazione dovrà passare il turno.

Inizia l’over time e capitan Campomori suona la carica mettendo subito a segno una “bomba”, che fa prendere fiducia ai compagni e ricominciano di nuovo a giocare con intensità recuperando numerosi palloni, Misano accusa e non riuscendo ad arginare le incursioni giallonere è costretto a ricorrere al fallo, così facendo però la situazione falli personali si aggrava e costringe alcuni ragazzi di casa ad accomodarsi in panchina. Dalla lunetta gli imolesi sono più precisi delle frazioni di gioco precedenti e lentamente recuperano nei confronti degli avversari, poi ancora una conclusione dalla distanza del capitano virtussino porta il risultato sul punto a punto a poco più di 20″ dal termine. I Pirates hanno l’opportunità di vincere l’incontro ribaltando ancora il risultato dalla lunetta, ma poi cercando il tutto per tutto con il fallo sistematico mandano in lunetta per ben due volte consecutive un ispiratissimo Campomori, che mettendo a segno tre canestri su quattro tentativi porta i suoi sul +1, ma ormai non c’è più tempo per Misano di imbastire un’azione e la partita termina sul 55 a 56 per gli ospiti, ma che sofferenza ragazzi!!!

Grande è la gioia per il risultato ottenuto e soprattutto per il passaggio agli ottavi, dove i ragazzi nel doppio confronto incontreranno il Basket 95 Faenza.