E dunque, finalmente ci siamo: questa sera al PalaRuggi la Virtus Imola non potrà che vincere per ottenere il punto dell’1-1 nel computo della semifinale playoff promozione.

La sconfitta di gara-1 in terra felsinea ha comunque mostrato una Virtus in corsa per mezzora, sempre davanti nel punteggio. I gialloneri dovranno eliminare, soprattutto mentalmente, gli ultimi 10’, per rilanciarsi nella corsa alla promozione. Il talento c’è, la determinazione  pure. In un match che tanti addetti ai lavori hanno indicato come vera e propria finale anticipata, affrontare una formazione come Ozzano sarà certamente difficile, ma altrettanto stimolante. I biancorossi scenderanno in riva al Santerno consci della propria forza e dello splendido stato di forma di alcuni uomini chiave come Corcelli, Morara e Chiusolo. Troveranno avversari pronti a lottare fino all’ultimo secondo per pareggiare i conti e trascinare la serie a gara-3.

 

Ecco il pensiero di Dalpozzo, Casadei e Boero:

Capitan Lorenzo Dalpozzo, stasera sarà “win or go home”: la Virtus c’è?

“Sì, la Virtus c’è! Abbiamo preparato bene la partita durante la settimana. Oggi sarà una gran partita e noi ci metteremo il 101%. Vogliamo farlo per noi stessi, vogliamo farlo per il pubblico che sicuramente sarà presente. Da capitano dico che non c’è niente di più bello che giocare una semifinale playoff in casa nostra, in casa della Virtus Imola, con questo pubblico, avendo al mio fianco compagni di squadra e uno staff come quello di quest’anno. La nostra forza sarà quella di giocare assieme come una vera squadra e con un unico obiettivo: vincere. E l’importante sarà non avere rimpianti a fine partita, avendo dato il massimo, poi che vinca il migliore. Il basket è così, è uno sport e vince chi è più forte e chi merita di più. E tra Imola ed Ozzano non può che vincere il più forte, visto il livello altissimo delle due squadre”.

 

Daniele Casadei, di partite di questa importanza ne hai vissute tante in carriera: Come ti sei preparato mentalmente e come vedi la squadra?

“Queste partite sono sempre particolari, ma si preparano con la stessa attenzione e cura che ci abbiamo messo per tutta la stagione. Siamo consapevoli della forza dei nostri avversari, ma sappiamo anche che dando il massimo possiamo tenergli testa. Servirà testa e cuore e la squadra è pronta a fare tutto ciò che serve per prolungare questo fantastico campionato”.

 

Luigi Boero, è arrivata questa gara-2. Siamo pronti?

“È una partita da dentro o fuori. Quindi è una partita in cui dare tutto, non possiamo permetterci nessun calo di tensione. Vogliamo regalare un sogno a noi stessi ed ai nostri tifosi”.

Gara-2 Semifinale Playoff promozione

 

Virtus Imola – Ozzano

Giovedì 10 maggio 2018

Ore 20,30 – PalaRuggi