NERVI SALDI IN VOLATA

Virtus Spes Vis – GiocoParma 51-48

Parziali 13-14/27-21/40-37

Virtus Spes Vis: Militerno 12, Fiaschetti, Benedetti 4, Savino 6, Nanni 18, Fabbri 9, Gnudi, Sangiorgi, Curti 2, Amoruso, Lanzoni ne, Silvestre ne. All. Zotti Vice Brusa

Splendida affermazione della Zotti-band nell’andata dei quarti del Trofeo Emilia-Romagna. Un successo arrivato dopo una gara combattuta e vibrante, che conferma una piacevole abitudine delle ultime gare, ovvero la capacità per nulla banale di imporsi in partite tirate. Per quasi tutta la prima metà di gara le 2 squadre combattono punto a punto, con le difese a prevalere sugli attacchi come da tradizione nelle gare dei gialloneri. Il primo allungo virtussino arriva poco prima dell’intervallo (27-21), col vantaggio che si dilata durante il terzo quarto fino a un confortante +14 (37-23). A questo punto, Parma trova qualche buona conclusione da fuori mentre Imola inizia a soffrire in attacco. A fine periodo gli ospiti sono rientrati (40-37) e all’inizio dell’ultimo quarto operano il sorpasso (40-41). La Virtus ha il grande merito di non disunirsi, rimane attaccata agli avversari e sotto di 1 nell’ultimo minuto piazza un favoloso 4/4 ai liberi chiudendo nel contempo a chiave il proprio canestro. Una vittoria che dà tanta soddisfazione per come è maturata e che costituisce un importante passo verso le semifinali. Se è vero infatti che il risicato vantaggio non è certo garanzia di superare il doppio confronto coi ducali, nell’ottica di un eventuale ripescaggio la vittoria pesa tanto, perché negli altri quarti si sono avute 2 vittorie esterne, per cui se Novellara (+29) e soprattutto Faenza (+6) si confermeranno anche in casa i nostri ragazzi passerebbero comunque indipendentemente dal risultato di Parma. Altrimenti si dovrà andare in trasferta col coltello tra i denti a difendere quei 3 punticini.