Era nell’aria fin dalle prime settimane post-campionato: Alessandro Ranocchi non farà più parte della Virtus Imola nella stagione 2018/2019. E’ arrivata l’ufficialità della scelta della giovane guardia bolognese che saluta la famiglia giallonera dopo un campionato stellare che lo ha visto tra i protagonisti assoluti.

Fu la grande intuizione e scommessa dello staff tecnico imolese della scorsa estate che lo scelse per offrirgli la possibilità di giocare nel quintetto di una squadra piena di talento e di atleti dalla grande esperienza. Nemmeno ventenne, Ranocchi ha mostrato le sue grandi qualità al tiro e nelle penetrazioni a canestro che, spesso, trafiggeva con poderose schiacciate.

La società Virtus Imola, certa di aver contribuito notevolmente alla crescita ed all’esplosione tecnico-tattica di Alessandro (grazie all’ottimo lavoro di coach Davide Tassinari), augura a Ranocchi di realizzare i propri sogni in una carriera che sarà certamente ricca di soddisfazioni.

     

Alessandro Ranocchi, dopo una stagione strepitosa alla Virtus Imola, l’approdo ad una categoria superiore. Che ricordi ti porterai della tua esperienza in giallonero?

L’esperienza alla Virtus è stata speciale, non avrei potuto fare scelta migliore l’estate scorsa.
Per me è stata una grande occasione di crescita, ho potuto mettermi in competizione ad alto livello e ho potuto imparare da avversari e compagni cose che non trovi in settore giovanile
”.

Un saluto a società, compagni e tifosi?

“Compagni super, società serissima e tifosi superlativi che ci hanno sostenuto e mi hanno sostenuto anche nei momenti difficili.
Volevo fare un grande ringraziamento alla famiglia Virtus. Mi dispiace che questa parentesi sia durata solo alcuni mesi.
Sperando che questo sia solo un arrivederci, un enorme grazie alla Virtus: un pezzo del mio cuore sarà sempre giallonero”.