VIRTUS SPES VIS PALLACANESTRO IMOLA A.S.D.

Denominazione breve: VSV IMOLA
Codice FIP 022288
Colori sociali: giallo e nero
Partita IVA 02959761202

CONTATTI

Viale Carducci 57/c
40026, Imola (BO)
www.virtusspesvis.it
E-mail: virtusspesvis@gmail.com

Campo di gioco

PalaRuggi
Capienza: 2000 posti
Via Oriani 2/4
40026, Imola (BO)

Presidente: Luigi Dall’Alpi

Vice Presidente con delega al settore giovanile: Pier Paolo Cavina

Dirigente responsabile con delega al settore amministrativo: Stefano Loreti

Dirigente Accompagnatore con delega ai rapporti prima squadra: Danilo Francesconi

Responsabile unico Settore giovanile: Giovanni Savio

Collaboratori: Paolo Bacchilega, Graziana LanzoniMaria Rosa Patuelli, Franco Rocchi, Rudy Dal RioGraziana GandolfiManuel Monti, Ezio Naldi, ed il mitico Balù (Aldo Andreotti).

STORIA

Nasce una nuova società.
La prima squadra di pallacanestro ad Imola fu formata per interessamento della Virtus Bologna nel novembre del 1934, quando un certo Saccani fu inviato (dal mitico Checco Costa?) ad istruire gli studenti del Liceo Ginnasio “B. Rambaldi”.

A darne notizia è un componente di quel gruppo, l’ing. G. Gardi, oggi ultranovantenne. Fu perciò quasi scontato che la società divenuta autonoma prendesse, due anni più tardi, lo stesso nome della ex-casa madre.

Dopo quasi settant’anni di prestigiosi traguardi molti dei quali ottenuti sotto la lunga presdienza di A. Brusa, la Virtus Imola fu purtroppo costretta a chiudere al termine dell’annata 2004-05.

Alcuni tifosi ed ex-soci fecero subito rinascere una nuova società che, partendo dalla prima divisione, al termine della stagione 2008-09 riesce a raggiungere la serie C regionale, dove già milita la Spes Vis Imola, piccola società con una storia molto più recente e meno gloriosa. Le due dirigenze decidono di dar vita ad un progetto comune per rilanciare il basket ad Imola.

Nasce così la Virtus Spes Vis, che al primo tentativo vince il campionato di serie C regionale e torna nei tornei nazionali, da cui mancava dal 2005 come Virtus e dal 2008 come Spes Vis e nella stagione 2010-11 sfiora un clamoroso ingresso nella quarta serie nazionale, perdendo la finale play-off contro Mirandola.